Jnana, Karma e Bhakti: l’essenza di ogni percorso yogico

Domenica 17 marzo dalle 10 alle 13

con Giovanni Asta

 

La Bagavad-Gita è un testo sapienziale, non religioso, che tratta di umanità e spiritualità. La sua importanza è universalmente riconosciuta e i suoi insegnamenti sono apprezzati dai movimenti filosofici di ogni epoca. La Gita riunisce le pratiche Yoga elaborate nei millenni, in 3 vie di liberazione, Trimarga: Jnana, Karma e Bhakti Yoga che offrono a tutti gli uomini il percorso più adatto a ritrovarsi e risvegliare la propria coscienza. Conosciamo i suoi insegnamenti ed applichiamoli sul tappetino e nella vita.

 

17/03/19 Domenica dalle ore 10 alle 13
Jnana Yoga, la conoscenza, il primo passo per una corretta evoluzione corpo e mente: radicare, i principi che regolano il corretto movimento del respiro e del corpo sul tappetino, il nostro Kurukshetra (lavoro specifico sul piede, standing poses, e inversioni)

 

14/04/19 Domenica dalle ore 10 alle 13
Karma Yoga, la conoscenza sostiene l’azione corretta, la quale riqualifica il presente e rappresenta il miglior investimento per il futuro. Il movimento espresso sempre più sottilmente e precisamente diviene trampolino di unione attraverso il distacco emotivo. ( back bending)

 

19/05/19 Domenica dalle ore 10 alle 13
Bhakti Yoga, il mezzo e l’ espressione più elevato del nostro desiderio di Unione. Il concetto di servizio diventa basilare per un nuovo rapporto con noi stessi, ciò che circonda e il Divino. ( piegamenti in avanti da seduti, meditazione)

 

DOVE

Gli incontri si terranno presso il centro Yoga Matha in viale Jonio n. 61 a Matera.

 

COSTO

Il costo per ogni incontro-lezione è di 35€

 

INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI

Per partecipare è necessario prenotare. Al raggiungimento del numero massimo dei partecipanti le iscrizioni saranno chiuse.

Per informazioni potete contattare:

Andrea
Tel. 0835.333.978 – Cell. 329.59.21.341
andrea@yogamatha.it

 

CONOSCIAMO MEGLIO GIOVANNI ASTA

Si avvicina allo Yoga nel 1989 e gradualmente il suo interesse cresce fino al primo viaggio in India dove a Rishikesh frequenta lo Yoga Study Center di Rudra Gowda e lo Sivananda Asram.

 

Prosegue il suo cammino fino all’incontro con l’Associazione JYOTIM, si abilita all’insegnamento nel 2001 e nel 2007 l’Ass. JYOTIM gli conferisce la qualifica di Advanced Teacher.
Nel corso degli anni e di numerosi viaggi, ha avuto l’opportunità di partecipare a lezioni e seminari a Londra, a Monaco di Baviera, in Costa Rica, a Milano, a San Francisco e a New York.

 

Nel 2004 conosce il Prof. Marco Ferrini e con il CENTRO STUDI BHAKTIVEDANTA inizia un percorso di studi e consegue nel 2007 il dottorato in Psicologia Indovedica (Ph.D. Indovedic Psychology) rilasciato dalla Yorker International University. Con Lorenza Ferraguti del CENTRO YOGA DARSHAN ha approfondito lo studio del Pranayama secondo la tradizione di Paramansa Satyananda.

 

Nel 2012 consegue il patentino nazionale di Personal Trainer Olistico, rilasciato dallo CSEN Milano, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI.

 

Ha collaborato con HARI OM per i corsi di formazione insegnanti, e dal 2016 fa parte del corpo docenti ANATOMYOGA.

 

Nel 2014 stimolato da Alberto Vezzani entra con entusiasmo nel progetto YOGARE, prima scuola di yoga on line, per la divulgazione della pratica Yoga.

 

Nel marzo del 2016 YOGA JOURNAL ha pubblicato il suo articolo “La schiena, il lato oscuro dell’ego”.

 

Insegna nella Scuola Vidya Yoga da lui fondata e tiene seminari e workshop in tutta Italia.